Cosa sono le verruche anali?
Le verruche anali (anche chiamate “condyloma acuminata”) sono una condizione fastidiosa e relativamente  
comune che affligge l’area intorno l’ano. Possono anche affliggere la pelle dell’area genitale. In principio  
appaiono come piccole macchie, forse piccole come la capocchia di uno spillo, e possono crescere fino a  
diventare più grandi delle dimensioni di un pisello. In genere non causano dolore o fastidio alle persone  
colpite. Come risultato si ha che i pazienti possono non essere consapevoli che le verruche sono presenti.
Da dove vengono le verruche? Si rimuovono?
Pare siano causate dal papilloma virus umano (HPV) che è relativamente contagioso. Il virus può essere  
trasmesso da persona a persona, la maggior parte delle volte con un contatto diretto. La maggiore parte di  
maschi e donne sessualmente attivi saranno infetti dal papilloma virus. Anche se la maggior parte di queste  
infezioni sono controllate dal sistema immunitario e non risultano in complicazione cliniche, ma alcuni pazienti  
formeranno condilomi . I fattori di rischio  per linfezione da HPV sono rapporti sessuali con partner multipli,  
coinfezione con Clamydia trachomatis o con virus herpes simplex .
Le verruche  si rimuovano chirurgicamente. Se non vengono rimosse, possono diventare sempre più grandi e   
numerose. Inoltre, esiste la prova che queste verruche diventano cancerose se vengono lasciate non trattate  
per molto tempo.
Quali trattamenti sono disponibili?
Una forma di trattamento implica la distruzione delle verruche utilizzando una cauterizzazione elettrica, una  
rimozione chirurgica o una combinazione delle due. Può anche essere usato il laser, senza nessun vantaggio  
rispetto agli altri metodi. Queste procedure danno risultati immediati, ma devono essere eseguite utilizzando  
un’anestesia locale  o un’anestesia generale o spinale, a seconda del numero e della posizione delle verruche  
da trattare.  Questi trattamenti possono essere complementati con farmaci che aumentano la risposta  
immunologica locale.
Le verruche dentro il canale anale non sono, in genere, idonee per i trattamenti tramite medicazione e nella  
maggior parte dei casi devono essere rimosse chirurgicamente o tramite cauterizzazione.
Un singolo trattamento può risolvere il problema?
Sfortunatamente no, nella maggior parte dei casi; molti pazienti sviluppano nuove verruche dopo il  
trattamento. Questo succede perché il virus che causa le verruche può vivere nascosto nei tessuti che  
appaiono normali fino a sei mesi o più, prima che un altra verruca si sviluppi. Le nuove verruche spesso si  
sviluppano dal virus che è già presente nei tessuti, ecco perché nuove verruche devono essere trattate   
immediatamente. Questi trattamenti devono essere fatti inizialmente ogni poche settimane, poi sempre meno  
frequentemente fintanto che le verruche diventano più piccole e meno numerose.
A volte si sviluppano nuove verruche così rapidamente che i trattamenti medici possono essere fastidiosi.
Sono necessarie visite successive al trattamento per alcuni mesi finche l’ultima verruca è stata vista per essere  
certi che non si ripresenteranno più verruche proveniente dal virus che vive nelle cellule della pelle.
Cosa si può fare per evitare che le verruche si formino o ricorrano?
In alcuni casi le verruche possono ripresentarsi ripetutamente dopo averle rimosse, finché il virus  persiste in  
uno stato dormiente nei tessuti del corpo. Di seguito sono elencate alcune accortezze per evitare la ricorrenza  
e la reinfezione:
· Continua controlli  per alcuni mesi dopo che l’ultima verruca è stata avvistata e trattata per fare si  che  
sia le verruche che  il virus dormiente  siano stati eliminati.
· Lutilizzo di farmaci  chemioterapici e antivirali (Imiquimod)
· Astenersi dal contatto sessuale con individui che hanno verruche anali o genitali. Poiché molte persone  
non sono coscienti di soffrire di questa malattia, appropriate precauzioni con profilattici o il limitato  
contatto sessuale possono ridurre la potenziale esposizione al contagio del virus che causa le verruche.  
Come precauzione, i partner sessuali dovrebbero essere controllati anche se non mostrano i sintomi.
· Nuovo vaccinazioni (HPV) preventivo in età giovanile.
VERRUCHE ANALI
Biagio Ravo M.D. F.A.C.S. - F.I.C.S.

Dimplomate of American Board of Surgery
Specialista in Chirurgia Generale

Chirurgia Colo-Rettale - Proctologica
Chirurgia Laparoscopica - Endoscopica
Indietro - patologie
WYSIWYG Web Builder
Biagio Ravo  ·  All Rights reserved  ·